• Home
  • Catania
  • “Vineyard Music Festival”, a Pedara cinque serate tra musica ed eccellenze gastronomiche

“Vineyard Music Festival”, a Pedara cinque serate tra musica ed eccellenze gastronomiche

15 Luglio 2022

23 Luglio 2022

Pedara
Azienda vitivinicola Mondifeso
Dalle 20.00
15 euro intero, 12 euro ridotto

Per info e prenotazioni chiamare il numero 349 1046597 oppure scrivere a trecastagnimusicfestival@gmail.com

vineyard music festival

Dal 15 al 23 luglio l’appuntamento è con il Vineyard Music Festival. Si tratta di un’esperienza unica, che promette di risvegliare i sensi, tra musica ed eccellenze gastronomiche.

Cinque appuntamenti con alcuni dei migliori artisti della scena internazionale che coniugano le eccellenze agroalimentari dell’isola alla ricercatezza della musica colta otto-novecentesca.

Il programma del Vineyard Music Festival

L’apertura della kermesse en plein air è affidata venerdì 15 luglio al violista Matteo Rocchi. In coppia con la pianista Ludovica Vincenti, si confronterà con la scrittura di due massimi esponenti del Novecento russo: Dmitri Dmitriyevich Shostakovich e Sergej Sergeevič Prokof’ev. Martedì 19 luglio sarà la volta del pianista Daniel Hyunwoo Evans. L’artista eseguirà la Sonata in la maggiore D.959 di Franz Schubert e due brani da Goyescas di Enrique Granados concludendo con un’improvvisazione, firmata dallo stesso musicista, sui temi dell’opera in un atto del compositore spagnolo.

L’indomani sarà poi la volta del siciliano Duo David, nato nel 2018 dall’unione del violoncellista Francesco Angelico con la pianista Giulia Russo. La loro esibizione si concentrerà sull’Ottocento e il Novecento europeo attraverso le composizioni di Johannes Brahms, Claude Debussy e Mario Pilati.

Venerdì 22 luglio, toccherà alla musica di Michele Di Filippo. Con la sua chitarra intonerà alcuni dei suoi brani e diverse opere centrali del repertorio di Roland Dyens e dell’avanguardismo di Astor Piazzola. A chiudere il festival sabato 23 luglio sarà infine la pianista Galina Chistiakova. La finalista nel 2000 del premio Chopin, di cui eseguirà alcune delle pagine più espressive fra danza e poesia, oltre a celebrare il simbolismo di Aleksandr Skrjabin nel 150° anniversario della sua nascita.

L’evento è promosso dalla Nova Academia Musica Aetnesis, diretta dal Maestro Carmelo Pappalardo, in collaborazione con l’azienda vitivinicola Mondifeso di Pedara.

Condividi su

ti potrebbe interessare anche