Cerca
Close this search box.
  • Home
  • Feste Religiose
  • San Giorgio Megalomartire, la festa in onore del patrono di Piana degli Albanesi

San Giorgio Megalomartire, la festa in onore del patrono di Piana degli Albanesi

San Giorgio Megalomartire

Ogni aprile le vie del paese di Piana degli Albanesi si animano per la festa in onore del suo patrono, San Giorgio Megalomartire.

Il Santo viene celebrato dalla comunità arbëreshë dalla fine del 1400, quando ancora il paese era denominato Piana dei Greci. Il culto di San Giorgio in realtà è molto sentito in tutta l’isola. Da sempre è considerato patrono dei cavalieri, degli armaioli, dei soldati, degli scout ed è invocato contro la peste, la lebbra e i serpenti velenosi.

A San Giorgio Megalomartire è dedicata la chiesa più antica del paese, dove è custodito il gruppo scultoreo di Girolamo Bagnasco, datato 1832, che raffigura il Santo che trafigge con la lancia il drago.

Le celebrazioni in onore del Santo patrono di Piana degli Albanesi sono organizzate dal comitato permanente per i festeggiamenti in onore di San Giorgio, che ogni anno si prodiga per preparare tutte le attività riguardanti la festa.

Durante le giornate dedicate a San Giorgio Megalomartire le vie del centro della cittadina si animano. In programma musica, spettacoli, animazione e giochi per grandi e piccini, giochi medievali e tamburi di Sicilia.

Come da tradizione, nella domenica precedente alla solennità di San Giorgio si tengono la sfilata e la benedizione dei cavalli e dei cavalieri in piazza Vittorio Emanuele. Il lunedì è la volta della solenne processione del Simulacro del Patrono. Si tratta del cosiddetto “Ballo di San Giorgio”, preceduto da momenti liturgici e di festa con le esibizioni dei corpi bandistici per le vie di Piana.

La statua equestre viene portata a spalla, per le vie del paese, dai giovani del Comitato di San Giorgio. I portatori per tradizione non superano l’età di 26 anni.

Condividi su