Cerca
Close this search box.
  • Home
  • Agrigento
  • “Sicanìa”, a Bivona arriva il festival dell’informazione e della cultura

“Sicanìa”, a Bivona arriva il festival dell’informazione e della cultura

28 Agosto 2022

3 Settembre 2022

Bivona
Palazzo Marchese Greco
Ingresso libero

Ulteriori info sulla pagina Facebook dell’evento

Sicanìa

Parte domenica 28 agosto con l’inaugurazione della mostra Nel cuore della terra, curata da Alfredo D’Amato, la prima edizione di Sicanìa, festival della cultura e dell’informazione.

La manifestazione si terrà a Bivona dal 28 agosto al 3 settembre. Sede degli eventi sarà la sede di Palazzo Marchese Greco, dove si alterneranno presentazioni di libri, conferenze e proiezioni.

Sicanìa, il programma di agosto

Si inizierà domenica 28 agosto alle 19.30 con Marilisa della Monica, giornalista che presenterà il libro Rosario Livatino. Il coordinatore del festival, Alan David Scifo, aprirà la manifestazione. Insieme a lui il sindaco di Bivona Milko Cinà, l’assessore alla Cultura Angela Cannizzaro e il fotografo dell’Espresso Alfredo D’Amato all’interno del palazzo Marchese Greco in una attività inserita all’interno dei Borghi dei tesori.

Lunedì 29 agosto aprirà i lavori Alessandro Cacciato con il suo talk Sicilia Effetto Wow, cui seguirà la presentazione del libro La vita è un posto strano del giornalista Fulvio Viviano. Martedì 30 agosto presenterà il suo libro Testimoni Sepolti Michele Rondelli, che ne parlerà con il giallista Salvo Di Caro.

Ospite successivo sarà Florinda Saieva, fautrice della Farm Cultural Park di Favara che discuterà di Political Correct. Il festival è anche promozione dei borghi dei monti sicani e questo avverrà nel talk, moderato da Luigi Mula, Turismo e vino: ricetta per far rinascere la Sicilia, cui parteciperà Beniamino Biondi, autore del libro L’isola Spettrale, Peppe Cipolla della cantina Passofonduto, Marcello Di Franco dell’associazione Platani Cultural experience, l’azienda agricola di Salvo. Mercoledì 31 agosto verrà presentato il libro Matteo Messina Denaro. Latitante di stato di Marco Bova. Discuteranno con lui il giornalista Piero Messina, il procuratore aggiunto della Procura della Repubblica di Agrigento e Salvatore Vella. Alle 21 verrà presentato il film Quasi 12, sulla storia del piccolo Stefano Pompeo, ucciso dalla mafia. Dopo la proiezione interviene il regista Gero Tedesco con Michele Ruvolo.

Sicanìa, gli eventi di settembre

Si proseguirà giovedì 1 settembre al nuovo teatro comunale: Alessandro Cacciato dialogherà con Gaetano Savatteri, autore dei romanzi di Makari. I gialli saranno protagonisti anche venerdì 2 settembre con la presentazione del libro L’intruso di Salvo Toscano, che ne parlerà con Andrea Cassisi. Successivamente si parlerà della “rinascita dei borghi” con Fabrizio Ferreri, Marcello Mira, presidente di Visit Agrigento, Angelo Palamenghi, il vicesindaco di Sambuca di Sicilia Giuseppe Cacioppo e i sindaci dei Sicani.

Il festival si concluderà venerdì 3 settembre con la presentazione del libro per bambini Discovering la Valle dei Templi di Agrigento with Tito & Tita di Daniela Vetro. Insieme a lei ne discuteranno Loredana Cardinale ed Erika Gratino. Alle ore 18 spazio al giornalismo con una conferenza aperta a tutti in cui si affronterà il tema del “giornalismo nei diversi modelli: online, televisivo e cartaceo”. Ne parleranno l’autore televisivo Alessandro Banfi, Giulio Gambino direttore di TPI, the post internazionale, e Stefano Schirato, fotografo per l’Espresso e per Vanity Fair. Chiuderà il festival l’incontro con il giornalista Enrico Bellavia, autore del libro Negazione.

Condividi su

ti potrebbe interessare anche