• Home
  • News
  • Agenzia delle Entrate, nuove assunzioni: il bando per 4.500 posti

Agenzia delle Entrate, nuove assunzioni: il bando per 4.500 posti

agenzia delle entrate

Nuove assunzioni per l’Agenzia delle Entrate, che ha indetto due nuovi bandi di concorso a tempo indeterminato per 3970 funzionari tributari e 530 funzionari per i servizi di pubblicità immobiliare.

Si tratta nel complesso di 4500 figure che saranno inserite in pianta stabile presso gli uffici dell’Agenzia delle Entrate, dislocati su tutto il territorio italiano, come già previsto dal piano assunzioni annunciato nei mesi scorsi.

Agenzia delle Entrate, i requisiti

Secondo i due bandi di concorso recentemente pubblicati i candidati interessati dovranno possedere:

  • Per il profilo di funzionario per l’attività tributaria sarà richiesta una laurea triennale in Scienze dei servizi giuridici, Scienze dell’amministrazione e dell’Organizzazione; Scienze politiche e delle relazioni internazionali; Scienze economiche e Scienze dell’Economia e della gestione aziendale, un diploma di laurea in giurisprudenza, scienze politiche, economia e commercio, una laurea specialistica o magistrale equiparata.
  • Per il profilo di funzionario dei servizi di pubblicità immobiliare sarà sufficiente una laurea triennale in Scienze dei servizi giuridici o diploma di laurea in giurisprudenza o una laurea specialistica o magistrale equiparata.

Le selezioni e come presentare domanda

L’iter selettivo prevede una prova scritta che consisterà in una serie di quesiti a risposta multipla sui seguenti argomenti: diritto tributario ed elementi di teoria dell’imposta; diritto civile e commerciale; diritto amministrativo; contabilità aziendale; elementi di diritto penale, con particolare riferimento ai reati contro la pubblica amministrazione e ai reati tributari (profilo funzionario tributario) e diritto civile; diritto amministrativo; elementi di diritto processuale civile; elementi di diritto tributario ed elementi di diritto penale (profilo funzionario servizi pubblicità immobiliare). La prova in entrambi i casi si intenderà superata con un punteggio minimo di 21/30.

Per partecipare alla selezioni bisognerà inviare la domanda, per via telematica, entro il 26 agosto 2023, tramite il portale del reclutamento “inPA”, dopo aver effettuato l’accesso con apposite credenziali SPID/CIE/CNE/eIDAS. Sarà, inoltre, indispensabile un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) nominativo.

Per maggiori informazioni è possibile visionare i due bandi di concorso sul sito ufficiale dell’Agenzia delle Entrate o sul portale inPA.

Condividi su

ti potrebbe interessare anche