Cerca
Close this search box.
  • Home
  • News
  • Bonus trasporti: cos’è e chi può richiederlo

Bonus trasporti: cos’è e chi può richiederlo

bonus-trasporti

A partire da oggi è possibile richiedere il bonus trasporti, un contributo fino a 60 euro per l’acquisto di un abbonamento ai mezzi pubblici, ossia bus, metro e tram. La misura è destinata a chi ha un reddito non superiore ai 35 mila euro. 

Bonus trasporti: chi può richiederlo

Il bonus trasporti pubblici è un contributo erogato a tutti coloro che sottoscrivono abbonamenti per i servizi di trasporto pubblico e di trasporto ferroviario nazionale, ossia per autobus, tram e metro, che hanno dichiarato nel 2021 un reddito personale inferiore ai 35.000 euro.

È destinato soprattutto a studenti e lavoratori che utilizzano i mezzi di trasporto pubblico quotidianamente o più volte a settimana. E’ nominativo ed è utilizzabile per l’acquisto di un solo abbonamento (annuale, mensile o relativo a più mensilità) da acquistare nel mese in cui si è richiesto e ottenuto.

Il valore massimo del bonus copre il 100% delle spese per l’acquisto o il rinnovo di abbonamenti per i trasporti pubblici, ma non può superare il limite dei 60 euro al mese.

Come richiederlo

Ciascun beneficiario potrà richiedere un solo Bonus trasporti al mese, entro il 31 dicembre 2022 o fino a esaurimento risorse. Il voucher mensile è utilizzabile per l’acquisto di un solo abbonamento. Per un ulteriore abbonamento dovrà essere richiesto un altro voucher attendendo il mese successivo.

Il bonus si può richiedere online attraverso il portale del ministero del Lavoro e delle politiche sociali.

Condividi su