Cerca
Close this search box.
  • Home
  • News
  • Concorso Giustizia Amministrativa, posti anche in Sicilia: tutti i dettagli

Concorso Giustizia Amministrativa, posti anche in Sicilia: tutti i dettagli

Concorso Giustizia Amministrativa

Il segretariato generale della Giustizia amministrativa ha indetto un bando di concorso per funzionari amministrativi e assistenti informatici. Si tratta di 41 figure da inserire presso le sedi degli uffici giudiziari e centrali a tempo pieno e indeterminato.

Il concorso, rientra nell’ambito del PNRR e servirà a rafforzare la macchina giudiziaria e amministrativa, con l’ingresso di nuove professionalità,.

Concorso Giustizia Amministrativa, i posti

Il bando consentirà di selezionare 41 figure24 con il profilo di funzionario amministrativo, giuridico, economico e 17 come assistente informatico.

I posti saranno così suddivisi:  

  • Consiglio di Stato: n. 5 funzionari amministrativi e n. 2 assistenti informatici al Consiglio di Stato, Sezioni giurisdizionali;
  • Campania: n. 2 funzionari amministrativi e n. 3 assistenti informatici (n. 1 al tribunale amministrativo regionale per la Campania, sede di Napoli e n. 2 nella sede di Salerno);
  • Lazio: n. 12 funzionari amministrativi e n. 4 assistenti informatici al tribunale amministrativo regionale per il Lazio, sede di Roma;
  • Lombardia: n. 1 funzionari amministrativi e n. 1 assistente informatico al tribunale amministrativo regionale per la Lombardia;
  • Veneto: n. 2 funzionari amministrativi e n. 2 assistenti informatici al tribunale amministrativo regionale per il Veneto;
  • Sicilia: n. 2 funzionari amministrativi al tribunale amministrativo regionale per la Sicilia, sede di Palermo ed n. 5 assistenti informatici (n. 1 a Palermo e n. 3 a Catania).

Il concorso si articolerà in due distinte fasi: la valutazione dei titoli e una prova scritta che consisterà nello svolgimento di un elaborato con due risposte, nelle materie previste dal bando e che verrà svolta per tutte le procedure concorsuali presso un’unica sede a Roma.

Tutti gli interessati potranno inviare le istanze di partecipazione al concorso per via telematica, autenticandosi con SPID/CIE/CNS/eIDAS, compilando il format di candidatura tramite il portale inPA, destinato al reclutamento di personale per la pubblica amministrazione.

Per la partecipazione al concorso il candidato dovrà essere in possesso di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) a lui intestato o di un domicilio digitale. La registrazione, la compilazione e l’invio on-line della domanda devono essere completati entro il 20 aprile 2024.

Condividi su