• Home
  • News
  • Il mondo del giornalismo palermitano in lutto: addio al fotoreporter Gigi Petyx

Il mondo del giornalismo palermitano in lutto: addio al fotoreporter Gigi Petyx

Gigi Petyx

Avrebbe compiuto 84 anni il prossimo 9 luglio: Gigi Petyx ha lasciato un grande vuoto nel mondo del giornalismo palermitano.

Dall’arresto di Luciano Liggio a Tommaso Buscetta all’Ucciardone, da Totò a Villa Igiea a Franca Viola nascosta dietro le tende, le sue immagini sono entrate a far parte della storia.

Gigi Petyx, nato al Mercato del Capo, era chiamato il ‘paparazzo rosso’ per la sua capigliatura e ha immortalato cronaca e costume di Palermo e della Sicilia per oltre 60 anni. Ha collaborato con L’Ora, dove inizia la sua carriera da fotoreporter, e con il Giornale di Sicilia. Negli ultimi anni, Petyx aveva dovuto abbandonare la strada a causa di una malattia, quella che se lo è portato via all’età di 83 anni.

Poco più di un anno fa aveva ricevuto dal Gruppo cronisti siciliani dell’Unci (gruppo di specializzazione Fnsi-Assostampa) il premio “Sicilia cronista” per la sua carriera.

“La morte di Gigi Petyx – ha dichiarato il sindaco Roberto Lagalla – rappresenta una grave perdita per il mondo del giornalismo palermitano. Per oltre mezzo secolo Petyx ha raccontato puntualmente la storia di Palermo. Dagli anni più bui, segnati dalle stragi di mafia, alle emergenze della nostra città. Per i fotoreporter e i cronisti Gigi Petyx è stato un grande esempio, grazie alla sua immensa generosità. Un professionista sempre pronto a dispensare consigli ai giovani che si avvicinavano al mestiere di giornalista. I suoi scatti sono una ricca e indelebile eredità lasciata alla città. Al figlio Igor, che ne ha ereditato il mestiere e la passione, e a tutta la famiglia di Gigi Petyx esprimo tutto il mio cordoglio e la mia vicinanza”.

Condividi su

ti potrebbe interessare anche