Cerca
Close this search box.
  • Home
  • Musica
  • L’estate del Teatro Massimo tra musica, cinema, danza e impegno civile

L’estate del Teatro Massimo tra musica, cinema, danza e impegno civile

2 Luglio 2022

3 Agosto 2022

Palermo
Teatro Massimo
Da 5 a 40 euro

Tutte le info sul sito del Teatro Massimo

estate teatro massimo

L’estate del Teatro Massimo è già iniziata con un programma ricchissimo di spettacoli e concerti. Fino al 3 agosto il Teatro di Piazza Verdi e i giardini del Teatro di Verdura si animeranno con grandi ospiti e grandi eventi.

Da Eleonora Abbagnato a Giovanni Sollima, dai Carmina Burana, al film capolavoro di Chaplin musicato dal vivo. E ancora un imperdibile Gala lirico con Vittorio Grigolo e Daniel Oren e le promettenti formazioni giovanili del Teatro. Una stagione composita che celebra l’anniversario della strage di via D’Amelio con la nuova opera di Tutino in memoria di Falcone e Borsellino.

Estate del Teatro Massimo, le sedi

Il Teatro Massimo apre le porte all’estate con una stagione articolata tra sedi diverse. Le compagini artistiche della Fondazione saranno impegnate dal 2 luglio sul palcoscenico della Sala Grande di Piazza Verdi e poi, dal 19 luglio, nei giardini del Teatro di Verdura. A queste sedi si aggiunge il concerto nell’atrio della Biblioteca Comunale di Palermo e un concerto al Teatro Antico di Taormina.

La programmazione tiene conto delle due anime che compongono il pubblico a cui si rivolge il Teatro Massimo. Da una parte gli abbonati e il pubblico cittadino, dall’altra l’imponente flusso di turisti, sempre crescente dalla riapertura post pandemia.

Il programma dell’estate del Teatro Massimo 

L’inaugurazione in Sala Grande è affidata il 3 luglio alle 20.30 a un evento realizzato in collaborazione con la Cineteca di Bologna, la proiezione del film muto Luci della Città (City Lights). Il capolavoro scritto, diretto e interpretato da Charlie Chaplin, autore anche delle musiche, sarà musicato dal vivo dall’Orchestra del Teatro Massimo diretta dal Maestro Helmut Imig.
 
Dal 2 luglio, sempre in Sala Grande, hanno inizio gli Immersive Concert, un format di successo inaugurato lo scorso inverno e apprezzato dal pubblico straniero. Il programma propone un concerto di 45 minuti dove il pubblico si ritrova totalmente immerso nel suono proveniente dall’Orchestra in platea e dal Coro sistemato nei palchi. In programma pagine celebri del repertorio operistico italiano, da Rossini a Verdi. Repliche il 10, 12 e 13 luglio; biglietti da 10 a 20 euro.
 
L’8 luglio, il programma fa tappa al Teatro Antico di Taormina, rinnovando la collaborazione con Taormina Arte. In programma il concerto dell’Orchestra del Teatro Massimo diretta dal Maestro Lorenzo Viotti, che dirigerà Verklärte Nacht di Arnold Schönberg e la Quinta Sinfonia di Pëtr Il’ič Čajkovskij.
 
Si torna a Palermo, in Sala Grande il 9 luglio con il Coro del Teatro Massimo diretto dal Maestro Ciro Visco. In programma l’inconsueta versione per due pianoforti e percussioni dei Carmina Burana di Carl Orff, un’occasione per scoprire nuovi aspetti di una tra le pagine più amate della storia della musica. Soprano è Maria Francesca Mazzara; Controtenore Riccardo Angelo Strano; Pianoforti Pasquale Lo Cascio e Salvatore Punturo.

Dal 19 luglio la programmazione musicale si trasferisce nei giardini del Teatro di Verdura dove, nel trentennale della strage di via D’Amelio, sarà presentata l’opera di Marco Tutino Falcone e BorsellinoL’eredità dei giusti. Lo spettacolo è diviso in tre parti riconoscibili: Le StragiLa Reazione e Il Presente. Musica, immagini, canto e narrazione si intrecciano ai documenti video originali messi a disposizione da Rai Teche, e alla drammaticità della voce di Paolo Borsellino che, dopo la morte di Giovanni Falcone, denuncia l’isolamento in cui era stato lasciato l’amico.
 
Sempre al Teatro di Verdura, il 23 luglio, è la volta di Giovanni Sollima, nel duplice ruolo di solista e direttore d’orchestra. Una serata che vedrà dialogare il poliedrico violoncellista e compositore con l’Orchestra e il Coro del Teatro Massimo. In programma musiche di Joseph Haydn, Eliodoro SollimaNirvana e dello stesso Giovanni Sollima. Non mancherà una dedica speciale a Letizia Battaglia, la fotografa siciliana recentemente scomparsa.

Il 24 luglio al Teatro di Verdura saranno in scena i Complessi giovanili del Teatro: la Massimo Youth Orchestra, il Coro di voci bianche e la Cantoria. Si prosegue il 28 luglio con un concerto al Chiostro della Biblioteca Comunale. Si tratta di Bellini Reloaded, diretto dal Maestro Alberto Maniaci. un concerto di musiche in prima esecuzione assoluta, commissionate dal Teatro Massimo ai compositori Giovanni D’Aquila, Giovanni Ferrauto e Simone Piraino.
 
II 29 luglio è di scena la danza al Teatro di Verdura con il Corpo di ballo della Fondazione Teatro Massimo. La serata ha per titolo Contact-Tango ed è un omaggio alla popolarissima danza e alla sua storia. In scena anche l’étoile Eleonora Abbagnato che in coppia con il primo ballerino dell’Opera di Roma Michele Satriano, ballerà il passo a due di Carmen.
 
Chiude il programma della stagione estiva il 3 agosto un grande Gala lirico al Teatro di Verdura con l’Orchestra e il Coro del Teatro Massimo, affidato alla prestigiosa bacchetta del Maestro Daniel Oren. Protagonisti del Gala saranno il tenore Vittorio Grigolo e il giovanissimo soprano Caterina Sala.

Condividi su