Cerca
Close this search box.
  • Home
  • Palermo
  •  “96 ore”, lo spettacolo di Angelo Campolo al Teatro Biondo di Palermo

 “96 ore”, lo spettacolo di Angelo Campolo al Teatro Biondo di Palermo

22 Novembre 2023

3 Dicembre 2023

Palermo
Teatro Biondo
Ingresso con biglietto

Biglietti acquistabili online e al botteghino

96 ore

Mercoledì 22 novembre, alle 21.00, debutta in prima assoluta nella Sala Strehler del Teatro Biondo di Palermo lo spettacolo “96 ore”, testo e regia di Angelo Campolo, che è anche interprete insieme a Nunzia Lo Presti e a tre giovani impegnati in un percorso di recupero Serena Di Verde, Giovanni Minardi, Michael Nicola Mulè.

Angelo Campolo, regista e attore siciliano da anni impegnato nel teatro civile, porta in scena un viaggio nella giustizia minorile con occhi spogli da pregiudizi. Lo spettacolo propone, in chiave originale, tre storie ispirate a testimonianze che l’autore ha raccolto nel suo lavoro di ricerca in alcuni CPA italiani.

CPA sta per  Centro di prima accoglienza, un luogo previsto dalla giustizia italiana per ospitare minorenni a seguito di un fermo in flagranza di reato, fino all’udienza di convalida con il giudice, entro il termine tassativo di 96 ore appunto.

In questi centri lavorano equipe di educatori, assistenti sociali e poliziotti in abiti borghesi. Il loro compito è ricostruire le storie dei minori che vi transitano dopo il momento traumatico del fermo. Un lavoro delicato, basato sulla cura e l’ascolto dei ragazzi.

In scena, insieme a Campolo, ci sono due ragazzi e una ragazza di Palermo attualmente impegnati in un percorso di “messa alla prova giudiziaria”, e l’attrice Nunzia Lo Presti, che sul palco interpreta il ruolo di Rita Giordano, assistente sociale ispirata a numerose figure incontrate da Campolo nella sua ricerca, qui guida e mentore per far conoscere al pubblico da vicino i meccanismi di funzionamento del CPA.

“96 ore” permette di compiere un viaggio dentro un “ufficio speciale”, per osservare da un punto di vista diverso storie umane spesso raccontante ricorrendo ad estremismi, stereotipi o facili soluzioni. Uno spettacolo originale, che parla di giustizia e rieducazione con l’intento di offrire uno spazio del possibile a storie di vita non ancora irrimediabilmente segnate.

“96 ore”, il calendario delle rappresentazioni

mercoledì 22 e giovedì 23 novembre – ore 21.00
venerdì 24 e sabato 25 novembre – ore 17.00
domenica 26 novembre – ore 20.00
martedì 28 novembre – ore 17.00
mercoledì 29 e giovedì 30 novembre – ore 21.00
venerdì 1 e sabato 2 dicembre – ore 17.00
domenica 3 dicembre – ore 20.00

Condividi su

ti potrebbe interessare anche