Cerca
Close this search box.
  • Home
  • News
  • Enna candidata a Capitale Italiana della Cultura 2025

Enna candidata a Capitale Italiana della Cultura 2025

Enna

“Il mito nel cuore” è il claim con il quale Enna si è candidata a Capitale italiana della Cultura 2025 per il quale ha presentato un progetto che è anzitutto una visione di sviluppo condivisa con imprese e associazioni locali e con numerosi altri Comuni del centro Sicilia.

Un videomapping proiettato sulla facciata del Teatro Garibaldi, un tempo casa comunale, è la sintesi di un progetto ambizioso che si avvia a un primo rush finale. Il 17 novembre infatti il primo verdetto della commissione – composta da esperti del mondo della cultura, delle arti e del turismo – che decreterà le 10 finaliste tra le 15 candidate.

“La candidatura a Capitale italiana della Cultura 2025 è un sogno nato nel 2015, anno del mio primo incarico di sindaco – ha affermato il primo cittadino Maurizio Antonello Dipietro -. In questi anni abbiamo lavorato sodo per diventare una città della cultura: abbiamo attivato con risultati eccellenti la raccolta differenziata dei rifiuti, rilanciato la vocazione musicale di Enna (una delle poche città siciliane ad avere un liceo musicale), aperto tre musei in breve tempo, ripristinato e reso fruibile il Castello di Lombardia, trasformato Palazzo Chiaramonte in Palazzo della Cultura, solo per fare qualche esempio”.

“Qualunque sia il risultato, perché una partita si può vincere o perdere per mille motivi, dobbiamo impegnarci tutti, e al meglio, per giocarla bene fino in fondo”, ha concluso.

 Ideato dal grafico Sandro Libertino, il logo della candidatura di Enna a Capitale italiana della Cultura 2025 mostra le tessere di un mosaico che danno corpo ad un triscele, antico simbolo dell’Isola, con il cuore dorato come il grano e circondato da una greca di onde e spighe.

Condividi su