Cerca
Close this search box.

“Metamorphosis Festival”, musica e danza all’Orto Botanico di Palermo

2 Settembre 2022

12 Settembre

Palermo
Orto Botanico
8 euro (intero), 5 euro (ridotto studenti e personale UniPa)

Info e prenotazioni sul sito di Coopculture o al numero 091 7489995

metamorphosis festival

Un festival multidisciplinare all’Orto Botanico di Palermo tra musica, cinema, teatro, danza, letteratura, gastronomia. Metamorphosis è un cartellone che mira, nel tempo, a divenire stabile, e rappresentare il punto d’incontro di molte iniziative culturali dell’Università, attraverso il suo Sistema Museale, polo culturale dedicato al pubblico e luogo della sperimentazione scientifica e culturale, per eccellenza.

Dal 2 al 12 settembre un focus approfondito su nuove introspezioni di danza e musica, linguaggi sperimentali e bei ritorni: dai racconti extraurbani di Emilia Guarino a una drammaturgia da Marija Stepanova costruita da Sabino Civilleri e Monica Lo Sicco che aprono il loro progetto a una collaborazione con i Masbedo, al progetto Sakura di Danila Blasi, Enrica Felici, Giordano Novielli, Francesca Schipani.

Da Anapoda di Aloisio/Vicari sulle musiche di Angelo Sicurella, al trio Litrico-Caiolo-Badamo e al ritorno di Sista Bramini e della Societas con un lavoro sulla prima cantica della Divina Commedia, mentre Claudio Collovà ritorna sul suo progetto de “La Terra desolata di Eliot” con le incursioni musicali di Giuseppe Rizzo.

Metamorphosis accoglie tre concerti della Fondazione Orchestra Sinfonica Siciliana, parte del progetto Note al museo, due concerti cameristici di formazioni nate in seno alla Foss.

Metamorphosis Festival, il programma completo

2 SETTEMBRE
ore 21.00
“Cosa resta del nostro passaggio”
Una performance incentrata sugli spazi dell’Orto Botanico tra la grande magnolia e la vasca con le ninfee. A cura di Compagnia Diaria Didattica Arte Ricerca Azione.

3 SETTEMBRE
ore 19.30
“Ulisse” di James Joice – “La Terra desolata” di T.S. Eliot
Readind dedicato a due delle maggiori esperienze letterarie del Novecento. A cura di Genìa Lab Art, produzione Area Madera, sound designer Giuseppe Rizzo

ore 21.30
Lucano Percussion Ensemble Light Percussion
Percussionisti: Gregorio Di Trapani, Armando De Angelis, Sho Kubota, Alberto Toccaceli, Andrea Tiddi, Luca Bruno

4 SETTEMBRE
ore 21.00
“Il corpo ritorna”, di Marija Stepanova
Drammaturgia Salvatore Tedesco | con Manuela Lo Sicco | Musiche Francesco Leineri. A cura di Genìa Lab Art | produzione Associazione Culturale Civilleri/Lo Sicco

5 SETTEMBRE
ore 21.00
“Sakura”
Progetto di community dance di Danila Blasi, Enrica Felici, Giordano Novielli, Francesca Schipani. A cura di Genìa Lab Art | coproduzione Festival Tendance/Rosa shocking – PinDoc

6 SETTEMBRE
ore 21.00
“Anapoda”
di e con Federica Aloisio e Sabrina Vicari

8 SETTEMBRE
ore 21.30
“Esecuzioni storicamente informate con pianoforte storico”
Con Angelo Litrico (clarinetto), Viviana Caiolo (violoncello) e Adalgisa Badano (pianoforte storico)

10 SETTEMBRE
ore 21.00
“Miti d’acqua” dalle Metamorfosi di Ovidio
spettacolo di narrazione per voce, viola e genius loci. Testo scritto e narrato da Sista Bramini, musica per viola scritta e  interpretata da Camilla Dell’Agnola

12 SETTEMBRE
ore 21.00
“Esercizi per voce e violoncello sulla Divina Commedia – Inferno”
voce Chiara Guidi | violoncello Francesco Guerri | cura del suono Andrea Scardovi. A cura di Elena De Pascale, Genìa Lab Art

Condividi su